Come scegliere la fotocamera migliore per escursioni e paesaggi di montagna


L’acquisto di una fotocamera per la cattura di paesaggi in montagna è sempre difficile e snervante eppure dovrebbe renderci felici perchè proprio grazie a questo piccolo oggetto tecnologico riusciamo ad immortalare la bellezza dell’ambiente che ci circonda e i colori delle nostre avventure in mezzo alla natura.

A rendere difficile la selezione ci sono vari aspetti da considerare, in primis la qualità fotografica desiderata, il budget disponibile relativo al rischio concreto di rottura della fotocamera che si corre in montagna, la praticità di utilizzo ed infine la comodità nel trasporto. Prima di iniziare facciamo subito una distinzione tra le principali categorie di prodotti esistenti oggi: fotocamere compatte o punta e scatta, fotocamere mirrorless ed infine le tanto amate fotocamere reflex.

Fotocamere compatte o punta e scatta

Il primo vantaggio sulla scelta di questa categoria di prodotti è senza dubbio la ridotta dimensione e il peso, le fotocamere compatte arrivano ad avere una dimensione ridotta paragonabile a quella di una carta di credito e hanno diverse funzionalità automatiche che rendono semplice e immediato il loro utilizzo. In passato queste macchine erano poco performanti e non riuscivano a dare un output cosi soddisfacente ma grazie all’avanzamento della tecnologia e all’esperienza maturata negli anni, oggi queste fotocamere riescono a fornire una resa delle immagini catturate davvero notevole, soprattutto in buona presenza di luce. Inoltre grazie ai superzoom, con le compatte è possibile avere una gamma di zoom di 50x o più.

PRO Prodotto facile da usare, economico e leggero
CONTRO Scarsa possibilità di modifica delle impostazioni e possibili problemi di qualità con le grandi stampe
 
COME SCEGLIERE
Concentrarsi sulla dimensione del sensore, megapixel, zoom, durata della batteria, costo e reputazione del marchio.

 

CONSIGLI PER ACQUISTARE FOTOCAMERE COMPATTE:

Fascia di prezzo alta

Sony RX100V, una compatta con funzionalità e tencologia da reflex.
Panasonic Lumix LX15, ottima lente e ottimo rapporto qualità/prezzo.
Ricoh GR II, prodotto interessante che sfrutta un grande sensore di immagine APS-C, con obiettivo fisso da 28mm senza zoom.

Sony rx100v

Sony rx100v

Panasonic Lumix LX10

Panasonic Lumix LX15

Ricoh GRII

Ricoh GRII

 

Fascia di prezzo media

Sony RX100, versione economica della stessa RX100 V, corpo macchina molto compatto ma con uno zoom abbastanza limitato 3X
Canon PowerShot G9x, ottima macchina fotografica, realmente tascabile e dalle prestazioni decisamente più che buone, prezzo un pò alto, valutare anche la sorella minore G7x

Sony RX100

Sony RX100

Canon Powershot g9x

Canon Powershot g9x

 

Fascia di prezzo bassa

Per questa specifica fascia di prezzo, mi sento di consigliare la Canon PowerShot SX710 HS, la macchina ha un’ampia gamma di zoom a 25-750 mm, è facile da usare e relativamente economica. L’inconveniente più grande è il piccolo sensore, ma questo è un problema con quasi ogni compatta appartenente a questa fascia di prezzo.

Altro: guarda una selezione delle fotocamere compatte più economiche del 2017

 

Fotocamere mirrorless con ottiche intercambiabili


Le mirrorless sono, come suggerisce il nome, fotocamere prive di specchio e pentaprisma. Sebbene questa peculiarità si traduca in corpi macchina più piccoli, leggeri e quindi facili da trasportare nelle nostre gite in montagna, i sensori delle mirrorless sono oramai del tutto equiparabili a quelli delle reflex per dimensioni e performance. Si può inoltre scegliere fra un parco ottiche oramai davvero completo e articolato, con obiettivi di qualità (e prezzo) professionale. Purtroppo l’innovazione tecnologica si paga, e quindi un sistema mirrorless di qualità finisce per costare quanto un sistema reflex se non di più, ma consente quasi sempre di dimezzare peso e dimensione, cosa non di poco conto quando si prepara uno zaino per la montagna.

PRO Prodotto compatto, facile da utilizzare e buona qualità delle immagini
CONTRO Costo delle lenti e peso complessivo da non sottovalutare
 
COME SCEGLIERE
Sony, fujifilm, Olympus e Panasonic dominano il mercato su questa tipologia di macchine, valutare attentamente il peso complessivo della macchina + obiettivo.

 

CONSIGLI PER ACQUISTARE FOTOCAMERE MIRRORLESS:

Fascia di prezzo alta

Sony a7R II è probabilmente la migliore macchina fotografica per catturare paesaggi e scene in montagna, questa macchina è perfetta per chi vuole avere poco peso e un’ottima qualità delle immagini. Gamma dinamica, dettaglio, gestione e recupero delle informazioni catturate, massima personalizzazione, insomma un vero gioiello (anche nel prezzo) sotto ogni aspetto.

 

Fascia di prezzo media

Sony Alpha a6500 è un buon prodotto per questa fascia di prezzo, inoltre questa macchina produce ottimi video in 4k, stabilizzatore integrato e autofocus rapido.
Fujifilm X-T2 è un’ottima alternativa da prendere in considerazione nello scenario delle mirrorless, ottima qualità delle ottiche, consigliata per la cattura di panorami e paesaggi ma non solo.
Olympus OM-D E-M1 Mark II, ottima camera soprattutto se accoppiata con una buona lente del tipo 12-40mm f/2.8 Pro

Sony alpha a6500

Sony alpha a6500

Fujifilm X-T2

Fujifilm X-T2

Olympus OM-D E-M1 Mark II

Olympus OM-D E-M1 Mark II

 

Fascia di prezzo bassa

Sony Alpha a6000, prodotto decisamente economico dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, la macchina copre tutte le esigenze dell’escursionista, solo un pò limitata nel reportage di azione.

Altro: guarda una selezione delle fotocamere mirrorless più economiche del 2017

 

Fotocamere digitali reflex


Le macchine fotografiche reflex producono immagini di qualità professionale e favoriscono la massima espressione fotografica. Le fotocamere di questo tipo hanno sensori notevolmente più grandi di quelle compatte e riescono a catturare molti più colori e dettagli. In generale con una reflex è possibile personalizzare molte più impostazioni rispetto alle fotocamere compatte. Ovviamente per offrire tanta tecnologia e qualità il prezzo di questo genere di prodotti non è accessibile a tutti, le dimensioni e il peso iniziano ad essere scomode e poco compatibili con tutte le attività di montagna.

PRO Poche automazioni e più spazio alla creatività, output delle immagini professionale, ottima per grandi stampe
CONTRO Poche automazioni e più spazio agli errori, dimensioni, peso e costi elevati
 
COME SCEGLIERE
Conoscere bene la macchina prima delle vostre escursioni in montagna, fare degli scatti di test, molte reflex hanno impostazioni automatiche ma se avete acquistato questo genere di prodotto è indispensabile conoscere le possibilità offerte.

 

CONSIGLI PER ACQUISTARE FOTOCAMERE REFLEX:

 

Fascia di prezzo media

Nikon d7500
Canon 80D
Pentax k3

 

Fascia di prezzo bassa

Nikon D5500 e Nikon D3300 rappresentano un’ottima possibilità, valutare anche l’acquisto della Canon Rebel T7i che permette alcune funzionalità interessanti ma dal costo maggiore.

Nikon-d5500

Nikon-d5500

Nikon D3300

Nikon D3300

Canon Rebel T7i

Canon Rebel T7i

Altro: guarda una selezione delle fotocamere reflex più economiche del 2017

 

Personalmente ho pensato di basare la scelta della mia fotocamera puntando sulla praticità di trasporto senza rinunciare troppo alla qualità. Sulla base di questa esigenza ho acquistato una Canon PowerShot G9x e ad oggi mi trovo molto soddisfatto, per vedere qualche scatto catturato da questa macchina, date uno sguardo alle fotografie presenti sul blog.

1 Comment

  1. Filippo Milano ha detto:

    Articolo molto interessante e utile, per le mie escursioni in montagna, dopo 12 anni sono passato da una Canon semiautomatica alla Nikon D5500. Eccellente nella qualità delle foto e sopratutto nell’applicare i filtri nelle diverse situazioni paesaggistiche. L’unica pecca è l’obiettivo di serie, che serve solo per effettuare foto standard.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *